SANREMO E LA SUA STORIA

 
   

Deruvo Giuseppe

Dimundo Vittoriano

 
 
 

 

SANREMO SI TROVA IN LIGURIA E SI AFFACCIA SUL MAR LIGURE.

QUI,NEL TEATRO ARISTON, SI SVOLGE IL FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA DAL 1951 FINO AI GIORNI NOSTRI.

INTRODUZIONE

Il Festival della canzone italiana, noto anche come Festival di Sanremo, è una manifestazione canora nata nel 1951.

Il Festival si tiene annualmente al Teatro Ariston di Sanremo. Nel corso degli anni ha subito diversi cambiamenti nella sua formula, ma si tratta essenzialmente di una competizione in cui diversi interpreti propongono delle canzoni originali, composte da autori italiani, che vengono votate da una giuria o dal pubblico a seconda delle edizioni.

Essendo il Festival canoro più famoso d'Italia, con un certo riscontro anche all'estero, è diventato uno dei principali eventi mediatici della televisione italiana e non manca di sollevare dibattiti e polemiche ad ogni sua edizione.

CAMBIAMENTI NEL TEMPO

  • 1953: per la prima volta le canzoni vengono presentate in una doppia esecuzione fatta da due cantanti e due orchestre differenti.
  • 1955: il Festival viene trasmesso per la prima volta in televisione.
  • 1964: partecipano artisti stranieri, che cantano in italiano.
  • 1972: le canzoni vengono presentate in una sola esecuzione.
  • 1973: la RAI trasmette in televisione solo la serata finale
  • 1977: il Festival viene spostato al Teatro Ariston. La trasmissione televisiva della manifestazione è per la prima volta a colori.
  • 1979: al Festival si può accedere, prima ed unica volta nella storia di Sanremo, anche attraverso un concorso nazionale aperto ai giovani.
  • 1980: scompare l'orchestra: da questo momento le canzoni verranno cantate su base musicale o in playback. Alcuni artisti stranieri possono gareggiare anche non cantando in italiano, purché gli autori della canzone siano italiani.
  • 1982: viene istituito il Premio della Critica.
  • 1984: viene creata la distinzione tra la sezione Big e sezione Nuove Proposte.
  • 1990: il Festival si sposta momentaneamente al Palafiori perché il Teatro Ariston è in restauro. Torna l'orchestra.
  •  1994: da questa edizione in poi l'organizzazione sarà a cura della Rai.
  • 1999: si tenne una passerella per i cantanti in gara.
  • 2004: per la prima volta il vincitore del Festival viene stabilito dal pubblico a casa via telefono e sms.
  • 2005: aumentano le distinzioni dei cantanti in gara e da due diventano cinque, uomini, donne, giovani, gruppi e classic. Tornano le eliminazioni. Il DopoFestival è abolito.
  • 2006: viene abolita la categoria "classic", ma restano le altre quattro.
  • 2007: torna alla direzione artistica Pippo Baudo, e sparisce nella gara la divisione in categorie: ne rimangono solo due, quella dei Campioni e quella dei Giovani. Ritorna il DopoFestival, ma va in onda per la prima volta dalla sala stampa del Teatro Ariston.